Scopo e Finalità

Progetto Aisha ha una visione di una società nella quale le donne e gli uomini possano condividere diritti e doveri, godere di pari opportunità e vivere di mutuo aiuto e collaborazione.

 

Obiettivo generale:

  • La nostra missione è quella di valorizzare la figura femminile, favorendo la sua libertà di scelta, la sua indipendenza sociale ed economica.
  • Offrire ogni strumento possibile per aiutare le donne a superare condizioni di violenza e discriminazione, con un focus particolare sulle donne musulmane.
  • Offrire ogni strumento adeguato per prevenire la violenza.
  • Contribuire al più ampio impegno per la tutela delle donne a prescindere dalla nazionalità o dall’appartenenza religiosa.
  • Promuovere il benessere e l’indipendenza sociale ed economica delle donne.

Finalità:

  • Sensibilizzare lopinione pubblica avviando un processo di riflessione riguardo il tema violenza di genere, frutto di retaggi culturali stereotipi e pregiudizi da scardinare;
  • Promuovere la conoscenza relativa al tema della violenza contro le donne e la loro discriminazione aiutandole nella conquista della consapevolezza di sé e del controllo sulle proprie scelte, decisioni e azioni, sia nell’ambito delle relazioni personali sia in quello della vita sociale;
  • Promuovere la salute della donna intesa come il suo benessere personale familiare e sociale e promuovere l’indipendenza sociale ed economica delle donne.
  • Offrire ogni strumento possibile per aiutare le donne a superare condizioni di violenza e discriminazione, con un focus particolare sulle donne musulmane e contribuire al più ampio impegno per la tutela delle donne a prescindere dalla nazionalità o dall’appartenenza religiosa.
  • Promuovere percorsi educativi di sensibilizzazione rivolti ai giovani attraverso strumenti interattivi quali laboratori artistici teatrali, figurativi etc
  • Promuovere il dialogo tra comunità di diversa cultura e religione, gli enti di assistenza e promozione culturale e le istituzioni, in modo da costruire una rete territoriale di supporto e mutua collaborazione
  • Incentivare buone pratiche e modelli operativi innovativi per la prevenzione della violenza di genere sperimentati sulla rete territoriale e riproducibili in ambito nazionale;
  • Promuovere iniziative di sensibilizzazione e formazione al servizio delle famiglie, in relazione ai loro compiti sociali ed educativi favorendo il rafforzamento della coppia nel rispetto del ruolo della donna e dell’
  • Promuovere lintegrazione e prevenire lemarginazione sociale di donne, giovani e famiglie che vivono escluse dal tessuto sociale territoriale attraverso il superamento di problemi tra cui barriere linguistiche e culturali, retaggi tradizionali, isolamento sociale e paura (timore della diffamazione, disapprovazione sociale e stigmatizzazione).