Dipartimenti

Ci occupiamo direttamente di donne vittime di violenza, con lo scopo di garantire assistenza di tipo psicologico e legale, promuovendo azioni volte a favorire un processo di riscoperta del proprio valore e un reinserimento sociale attraverso programmi di cooperazione e mutuo aiuto.

La violenza di genere è un’esperienza traumatica in grado di elicitare sindromi post- traumatiche. Pertanto si attivano interventi mirati al fine di sviluppare nelle donne assistite una migliore gestione cognitiva ed emotiva dei vissuti drammatici.

La cura e il sostegno psicologico si attivano attraverso percorsi di:

Il dipartimento per l’empowerment e la micro-imprenditorialità femminile si occupa di promozione e di realizzazione di percorsi per l’indipendenza economica femminile, la quale aiuta il contrasto e la prevenzione della violenza di genere, oltre che a facilitare l’integrazione sociale.

Organizziamo corsi di formazione rivolti ai referenti volontari del Progetto Aisha e alla comunità islamica per:

  • L’acquisizione di strumenti validi capaci di orientare rispetto al riconoscimento di una violenza e/o di una discriminazione, rispetto all’assistenza e l’attivazione di procedure di aiuto.
  • La prevenzione e il contrasto della violenza di genere.
  • La sensibilizzazione e la promozione di un cambiamento di attitudine nei confronti delle mutilazioni genitali femminili all’interno delle comunità interessate da tale pratica.
  • L’individuazione dei retaggi culturali e delle interpretazioni fuorvianti che giustificano la violenza di genere attraverso gli elementi dottrinali che rifiutano la violenza sulle donne.
  • Promuovere campagne di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne e la discriminazione di genere;
  • Promuovere una maggior consapevolezza rispetto alle molteplici forme con cui si può manifestare la violenza;
  • Promuovere e/o sostenere iniziative volte a valorizzare la donna, a sostenere i suoi diritti e garantire le sue libere scelte;
  • Avviare un processo di riflessione interna alla comunità islamica riguardo il tema violenza e discriminazione contro le donna.